News Item

View All News Items

Michael Schumacher e' nella leggenda - domenica 12 ottobre 2003 at 11:22
Conquista il sesto titolo mondiale
Michael Schumacher e' nella leggenda
Barrichello vince il Gp del Giappone precedendo sul traguardo Kimi Raikkonen e David Coulthard. La Ferrari si aggiudica per il quinto anno consecutivo il titolo costruttori

Suzuka. Michael Schumacher e' nella leggenda. Il pilota della Ferrari, giunto ottavo nel Gran Premio del Giappone, ha conquistato per la sesta volta, quarta consecutiva, il titolo mondiale piloti della Formula 1 superando cosi' nella classifica di tutti i tempi Juan Manuel Fangio fermo a cinque. Mondiale conquistato anche dalla scuderia di Maranello nella classifica a squadre, quinto di fila e tredicesimo della storia, nella giornata in cui sul gradino piu' alto del podio, per completare il trionfo, e' salito Rubens Barrichello, autore di una gara perfetta.
Sul podio, alle spalle del brasiliano, sono salite le due Mc Laren di Raikkonen (l'unico ad insidiare fino all'ultima gara il mondiale di Schumacher) e Coulthard, che con il secondo e terzo posto hanno reso meno amara, per la casa inglese, la giornata conclusiva del mondiale 2004. Sorriso italiano anche per il quinto posto di Jarno Trulli sulla Renault. Al via Rubens Barrichello, forte della pole position ottenuta nella giornata di sabato, e' riuscito a scattare in testa, subito pero' superato dal colombiano Montoya, agilissimo nella parte centrale del circuito giapponese con la sua Williams. Alle spalle dei primi due la Renualt di Alonso, mentre Raikkonen s' piazzato sulla Mc Laren in quinta posizione e Michale Schumacher, scattato dalla quattordicesima posizione sulla griglia riuscito a guadagnare l'undicesima.
Ma proprio il tedesco, che ha cercato subito di risalire per arrivare in zona punti, e' stato coinvolto in un incidente con Sato. La Ferrari di Schumi, nel tentativo di passare la Bar del giapponese, ha danneggiato l'ala anteriore costringendolo ad un inatteso stop che l'ha fatto retrocedere in ultima posizione. Intanto in testa la cavalcata di Montoya si e' presto conclusa. La Williams del colombiano, dopo un brillantissimo avvio, ha accusato problemi elettrici costringendolo al ritiro al settimo giro. Strada spianata in testa quindi per Barrichello che ha cominciato ad accumulare vantaggio sulle due McLaren, di Raikkonen e Coulthard.
La gara ha continuato a riservare emozioni con un testa coda di Ralf Schumacher e il ritiro dell'ottimo Alonso, su Reanult, quando lo spagnolo battagliava ancora per un posto nel podio. In testa intanto Barrichello ha macinato giri veloci, staccando sempre pi le due McLaren e l'ultimo brivido si e' avuto al 41 giro quando i fratelli Schumacher, impegnati a cercare di passare la Toyota di Da Matta si sono toccati. Danni all'anteriore della Williams di Ralf, costretto a rientrare ai box per una breve sosta, mentre Michael ha potuto continuare per riuscire ad arrivare ottavo e mettere il segno su una gara comunque difficile che da oggi lo consegna, assieme a tutti gli uomini nella Ferrari, nella storia.

12 ott. (Adnkronos/Mak)


Fonte: Adnkronos online

home page


Per inviare una tua notizia alla redazione, posta qui:

news per la redazione altomesima


Powered by Web Wiz Site News version 3.05
Copyright ©2001-2002 Web Wiz Guide