News Item

View All News Items

Pirandello, Foscolo e i regimi totalitari del '900 - mercoledž 18 giugno 2003 at 19:13
Sul ruolo delle immagini nell'informazione il tema d'attualita'
Maturita': escono Pirandello, Foscolo e i regimi totalitari
Tra le tracce per la prova di italiano, ''Il piacere dell'onesta''' del drammaturgo siciliano e ''In morte del fratello Giovanni'' dell'autore dei ''Sepolcri''

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - Pirandello, Foscolo e i regimi totalitari del '900 sono gli argomenti scelti per la prima prova degli esami di maturita' di quest'anno. Per il grande scrittore e drammaturgo siciliano viene richiesto al candidato di analizzare un brano dal testo ''Il piacere dell'onesta'''. Per Ugo Foscolo il testo proposto e' ''In morte del fratello Giovanni''. Il tema di Storia riguarda, invece, i regimi totalitari del '900 mentre per quello di attualita' e' il ruolo dell'immagine al centro della traccia.
''Si dice, da parte di alcuni esperti, che la forza delle immagini attraverso cui viene oggi veicolata gran parte dell'informazione rischia, a causa dell'impatto immediato e prevalentemente emozionale, tipico del messaggio visivo, di prendere il sopravvento sul contenuto concettuale del messaggio stesso e sulla riflessione critica del destinatario. Ma si dice anche da parte opposta che e' proprio l'immagine a favorire varie forme di apprendimento, rendendole piu' efficaci e duraturi i risultati. Discuti criticamente i due aspetti della questione proposta avanzando le tue personali considerazioni''.
Per l'ambito socio economico, per l'articolo giornalistico o saggio breve, la traccia proposta ai candidati e' '' e' ancora possibile la poesia nella societa' delle comunicazioni di massa?'' Sono allegati come documenti Montale da ''un discorso all'accademia di Svezia nel 1975 dal titolo 'E' ancora possibile la poesia?''; Gramellini ''i versi della nonna' da La Stampa del 20-11-2002; Vassalli Corriere della Sera del 12-01-2003, 'Il Declino del vate''; Raboni, ''La poesia si vende ma non si dice'' dal Corriere della Sera del 10-01-2003.
Per l'ambito storico politico ''Il terrore e la repressione politica nei sistemi totalitari del '900''. Allegate una serie di schede, tra cui ''il Fascismo italiano fece centinaia di prigionieri politici e di confinati in domicilio coatto, migliaia di esiliati e fuoriusciti politici''; ''Il Nazismo tedesco dal 1933 al '39 ha eliminato cica 20 mila oppositori nei campi di concentramento e nelle prigioni; tra il 1939 e il '41 ha sterminato nelle camere a gas 70 mila tedeschi vittime di un programma di eutanasia. Durante la guerra si calcola che siano state uccisi circa 15 milioni di civili nei paesi occupati, circa sei milioni di ebrei; tre milioni e 300 mila prigionieri di guerra sovietici, piu' di un milione di deportati e decine di migliaia di zingari sono morti nei campi di concentramento''. Nella Russia comunista la prima epurazione la pagarono gli iscritti al partito; tra il 1936 e il '38 furono eliminati 30 mila funzionari su 178 mila; nell'armata Rossa in due anni furon giustiziati 271 tra generali, alti ufficiali e commissari dell'esercito, nei regimi comunisti del mondo (Urss, Europa dell'Est, Cina, Corea del Nord, Vietnam, Cambogia, Cuba) si calcola che siano stati eliminati circa 100 milioni di persone contrarie al regime''.
Per l'analisi del testo, il brano proposto di Pirandello e' tratto da ''Il piacere dell'onesta' atto primo, scena ottava, dialogo tra Baldovino e Fabio''.
Per il tema tecnico scientifico e' l'ambiente al centro: ''L'acqua come risorsa e fonte di vita''.
La traccia sui regimi totalitari viene completata con: ''Ne' bisogna dimenticare le Foibe Istriane e, piu' di recente, i crimini nei territori della ex Jugoslavia, in Algeria, in Iraq. Amnesty International ha segnalato 111 paesi dove sono applicate torture su persone per reati di opinione''. Tra i documenti allegati Courtois dal 'Il libro nero del comunismo'; dalla convenzione delle Nazioni Unite; da Altamirano 'tutte le forme di lotta'. Tzvetan Todorov: da Memoria del male tentazione del bene, inchiesta su un secolo tragico''.
Il tema di storia proposto riguarda i diritti umani. ''Tutti gli esseri umani, senza distinzione alcuna di sesso, razza, nazionalita' e religione, sono titolari di diritti fondamentali riconosciuti da leggi internazionali. Cio' ha portato all'affermazione di un nuovo concetto di cittadinanza, che non e' piu' soltanto anagrafica o nazionale, ma che diventa planetaria e quindi universale. Sviluppa l'argomento analizzando, anche alla luce di eventi storici recenti o remoti le difficolta' che i vari popoli hanno incontrato e che ancora oggi incontrano sulla strada dell'affermazione dei diritti umani. Soffermati, inoltre, sulla grande sfida che le societa' odierne devono affrontare per rendere coerenti e compatibili le due forme di cittadinanza''.
Per il saggio breve o l'articolo di giornale in ambito letterario tra i documenti offerti per la traccia su Foscolo: ''In morte del fratello Giovanni''; ''A mia moglie in montagna'' da ''L'ora del tempo'' di Orelli; un brano tratto dall'autobiografia di Umberto Saba; un brano di Montale e ''il compleanno di mia figlia'' di Raboni da Cadenza di inganno del 1975.
(mercoledž 18 giugno 2003)

Fonte: Adnkronos online

Le tracce ufficiali ministeriali


home page


Per inviare una tua notizia alla redazione, posta qui:

news per la redazione altomesima


Powered by Web Wiz Site News version 3.05
Copyright ©2001-2002 Web Wiz Guide