Forum Altomesima Online - Nota su una mostra di pittura a Ivrea
    Forum Altomesima Online

Forum Altomesima Online
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota: Importante per il caricamento avatar (dimensione max 96x96 pixel): chiamate i vostri file d'immagine con nomi che non abbiano spazi; usate solo lettere e numeri !



 Tutti i Forum
 Eventi Culturali Italia
 Recensioni libri e similari
 Nota su una mostra di pittura a Ivrea
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Admin
Amministratore




Inserito il - 30 dicembre 2013 : 09:53:54  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Admin Invia a Admin un Messaggio Privato Aggiungi Admin alla lista amici




Nota su una mostra di pittura

(Mostra di Antonio Capobianco e Liana Montevecchi ad Ivrea)

Non sapere più che giorno è, che ora è, se è sera o se è mattina, né sapere dove ci si trova, se non forse il semplice fatto di muoversi all'interno di una nube grigia che ci accompagna ovunque si vada. Più o meno un andare alla cieca, un farsi guidare dall'istinto, un affidarsi, un abbandonarsi, un limitarsi a stare dietro le necessità della vita. Questo andare alla cieca fa sì che il rapporto con il mondo circostante muti col passare del tempo. Muta, nel senso che viene a finire ogni progettualità, ogni interesse per tutte le cose che, da questo momento in poi, trascinate da una sorta di dépense, diventano d'impiccio, eccessive, fastidiose. Non importa più niente se un oggetto ci scivola dalle mani come acqua o sangue che si disperde, né se per afferrarne uno ne facciamo cadere altri dieci. Ci è indifferente se mangiamo e beviamo poco o niente. Durante il giorno viviamo la notte e la notte viviamo come se fosse pieno giorno. L'attenzione ci diviene maniacalmente monotematica, settoriale, concentrata solo su qualcosa che avvertiamo sempre più come inutile e vana.
Si dirà che questa è una situazione in cui si è come presi in una gabbia. Eppure, a pensarci bene e a viverla in fondo consapevolmente, anche in un solo istante sfuggente, in essa si è fuori del tempo e dello spazio, fuori di ogni normale interesse. Questa è forse una situazione speciale, privilegiata, alla quale aspira la saggezza.
Ebbene, sarà stata l'intensità del freddo della giornata o l'ambiente fosco del luogo espositivo (la chiesa di Santa Croce di Ivrea, allestita fino al 22 dicembre 2013), queste però sono state le sensazioni che abbiamo provato nel passare in rassegna le opere, specialmente gli ultimi acquerelli di Liana Montevecchi e gli olii di Antonio Capobianco, in particolare i suoi tramonti, i cui toni fanno pensare a quelli metafisici di De Chirico. Una cosa colpisce nei lavori della Montevecchi: l'assenza assoluta di esseri umani. Come se, a lei, docente di scienze naturali, l'umanità l'avesse delusa e l'unico piacere vero, profondo, come accadde peraltro agli iperborei Friedrich e Novalis, restasse quello di volgere e di sprofondare l'occhio oltre l'umano, lasciandosi dissolvere, assieme allo spazio e al tempo, in quel biancore e in quel calore protettivo della natura che, come ogni pittore avverte (si pensi a Klee), solo il colore sa trasmettere. E poi quel '13', quel tram giallo che Capobianco ripropone in una tela, andando a riprenderlo fra le paratie della memoria. Certo, dice lui, un ricordo, un tempo da preservare, un'idea che ha il fascino del reale pur sapendo che è insieme irreale. Sì, l'arte, un sogno, il nulla che si incontra col niente: ultima spiaggia, ultima consolazione per l'umanità oramai alla frutta (belle, troppo belle quelle arance siciliane in primo piano). Proviamo dunque ancora a credere che solo la bellezza dell'arte ci potrà salvare.
(18 dicembre 2013)

Franco Di Giorgi




Nota su una mostra di pittura pdf






 Firma di Admin 
Saluti
Amministratore
-------------------
Seguici anche su Facebook:





Abbonati alle notizie del forum


 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~  Messaggi: 587  ~  Membro dal: 18 maggio 2008  ~  Ultima visita: 26 novembre 2017
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,15 secondi.