Forum Altomesima Online - Il Calcio deve essere una palestra di insegnamento
    Forum Altomesima Online

Forum Altomesima Online
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota: Per apprezzare le nuove e varie funzionalità del Forum occorre essere registrati.



 Tutti i Forum
 Dasà
 Società Sportiva Dasaese
 Il Calcio deve essere una palestra di insegnamento
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione Precedente Discussione   

enzo
Moderatore



Utente Valutato:
Voti:1



Inserito il - 12 febbraio 2009 : 18:12:35  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di enzo Invia a enzo un Messaggio Privato Aggiungi enzo alla lista amici
Altro che "orgoglio dasaese" !!!!!
Se c'è ancora qualcuno tra dirigenti,giocatori, tifosi che abbia voglia di distinguersi da simili atti antisportivi (per non usare altri termini,certamente più appropriati) si faccia avanti e proponga il ritiro immediato della squadra e la cancellazione dalla FIGC.
La S.S. DASA', quella VERA, non merita una simile macchia.
Non aggiungo altro: chi ne ha voglia, legga pure il comunicato 42 dell'11/2, per non parlare dei precedenti...




 Regione Calabria  ~  Messaggi: 42  ~  Membro dal: 09 giugno 2008  ~  Ultima visita: 23 marzo 2012

nicola
Utente Attivo

san giuseppe


Utente Valutato
Voti: 1



Inserito il - 13 febbraio 2009 : 00:04:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nicola Invia a nicola un Messaggio Privato Aggiungi nicola alla lista amici
ben detto enzo, la ss dasà che onorava (ed era onorata) era a mani nostre da dirigenti,io non per vantarmi ho fatto il guardialinee per oltre dieci anni senza MAI prendere una squalifica.nicola





 Regione Calabria  ~ Prov.: Vibo Valentia  ~ Città: Dasà  ~  Messaggi: 54  ~  Membro dal: 24 maggio 2008  ~  Ultima visita: 30 aprile 2017 Torna all'inizio della Pagina

enzo
Moderatore



Utente Valutato
Voti: 1



Inserito il - 14 febbraio 2009 : 18:08:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di enzo Invia a enzo un Messaggio Privato Aggiungi enzo alla lista amici
Caro Nicola, ci sono mille modi per prendere una squalifica. Qui si tratta di violenza e la violenza è sempre da condannare, soprattutto quando è esercitata su una persona (in questo caso un arbitro ) inerme, sola ed incapace di difendersi. E' ora di finirla, non ci sono giustificazioni che tengano. Io non ero al campo quel giorno (assenza "premeditata" per quanto già successo a Drapia...) ma non mi interessa sapere cosa sia accaduto, quali "torti" abbia subito il Dasà e simili baggianate. Non mi dilungo perchè ci sarebbero da scrivere mille altre considerazioni : simili episodi vanno condannati senza mezzi termini ed io li condanno, perchè non si può essere contro la violenza solo a parole...
Mi aspetto che qualcun'altro esprima la sua opinione, con questo o con altri mezzi: il silenzio, in questi casi, è complicità.




 Regione Calabria  ~  Messaggi: 42  ~  Membro dal: 09 giugno 2008  ~  Ultima visita: 23 marzo 2012 Torna all'inizio della Pagina

zucchino
Utente Medio



Utente Valutato
Voti: 1



Inserito il - 15 febbraio 2009 : 12:12:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di zucchino Invia a zucchino un Messaggio Privato Aggiungi zucchino alla lista amici
A quanto pare, noi dasaesi ne abbiamo combinata un’altra. Sono momentaneamente lontano da Dasà, per motivi familiari, e non sono aggiornato su quanto è successo. Comunque sono d’accordo con voi, la violenza è da condannare qualunque torto la squadra possa aver subito dall’arbitro. Purtroppo noi dasaesi siamo recidivi per questi comportamenti. Anche quando facevo parte io della dirigenza, c’era qualche giocatore o spettatore facinoroso che non resisteva alla tentazione di usare violenza sia verso l’arbitro, sia verso giocatori avversari. Solo che allora noi responsabili facevamo di tutto per bloccare sul nascere i tentativi di violenza ed accettavamo in silenzio poi le conseguenze. Ricordatevi anche di qualche giocatore squalificato a vita. Mi auguro che anche stavolta si sia trattato di personaggi isolati e che la dirigenza prenda le distanze da questi se non addirittura decida di espellerli dalla squadra. Altrimenti è il caso che almeno noi, che ci vergogniamo per quanto è successo, dimostriamo il nostro dissenso dimettendoci da soci.
Peccato! Il nostro paese e la nostra tradizione sportiva non meritava questo tipo di pubblicità.
Un saluto a tutti gli sportivi autentici da Peppi Giogà.




 Regione Calabria  ~ Prov.: Vibo Valentia  ~ Città: Dasa'  ~  Messaggi: 34  ~  Membro dal: 25 giugno 2008  ~  Ultima visita: 29 marzo 2013 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione   
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,25 secondi.