Forum Altomesima Online - Il legame tra uomo e natura
    Forum Altomesima Online

Forum Altomesima Online
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Menù riservato agli utenti registrati - Registrati  

Nota: Prima di iscriversi dare una lettura alle Regole Forum!



 Tutti i Forum
 Arena
 Arena online
 Il legame tra uomo e natura
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:




Prima dell'Archiviazione il Voto Totale era: 
Tutti gli utenti possono inserire NUOVE discussioni in questo forum Tutti gli utenti possono rispondere in questo forum
  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione Precedente Discussione   

Admin
Amministratore




Inserito il - 18 dicembre 2008 : 21:03:34  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Admin Invia a Admin un Messaggio Privato Aggiungi Admin alla lista amici
Arena. Una serata di alta cultura e passione politica alla presenza di numerosi relatori

Il legame tra uomo e natura

Convegno promosso dall’associazione culturale arenese

di NANDO SCARMOZZINO

ARENA - Il fermento culturale ad Arena continua e, anzi, significativamente in questa fase, diventata drammatica a seguito dei danni causati dal maltempo, varca gli stretti ambiti locali e regionali, attualizzando problematiche più che mai pressanti. Sono ormai anni, infatti, che l’Associazione Culturale Arenese (Aca) tenta di rispondere all’inquietudine generata dal tramonto di un’epoca, quella dell’età della tecnica, con la frequentazione di sentieri del pensiero e dell’agire lungo i quali sia possibile riannodare i legami di un rapporto spezzato: quello tra l’uomo e la Natura.

In questa prospettiva, sabato 13 dicembre, nell’aula consiliare del Comune di Arena, si è tenuto un incontro-dibattito sul tema: “Alternative alla globalizzazione contro Natura”, nel corso della quale sono stati presentati i seguenti libri: L’ambiente capitale, a cura del professor Luciano Vasapollo, nativo di Arena, e della ricercatrice Rita Martufi, dell’Università “La Sapienza” di Roma, Natura Avventura Edizioni; Capitale, Natura e Lavoro, a cura del professor Luciano Vasapollo, Jaca Book Edizioni.

Una serata di alta cultura e passione politica, in cui i tre relatori - il professor Domenico Cesarelli, presidente dell’Aca, che ha introdotto, Domenico Vasapollo, editore, il prof. Luciano Vasapollo - hanno tracciato le linee di un percorso possibile di trasformazione, in cui gli elementi centrali dello sviluppo devono essere i bisogni dell’uomo e la protezione delle risorse naturali e non le leggi spietate del mercato, che realizzano profitti per pochi e miseria per i quattro quinti della popolazione del globo e nuove povertà e precarietà del lavoro e del vivere sociale anche per la maggior parte della popolazione dei cosiddetti Paesi a capitalismo maturo.

Il professor Vasapollo, spiegando le linee portanti di questi due ultimi lavori, in cui ha coordinato un gruppo di docenti universitari di Cuba per “L’ambiente Capitale” e una rete di docenti ed intellettuali militanti di vari Paesi dell’America Latina per il testo “Capitale, Natura, Lavoro”, ha evidenziato come anche l’attuale crisi è dovuta ad un modello di
crescita consumistica e quantitativa che sta distruggendo le risorse umane e naturali del pianeta.

A parere del docente universitario è quindi necessario sviluppare processi di trasformazione radicali del modo di produzione, di distribuzione e dei consumi, ma già nell’immediato, ripartire dal rafforzamento di una cultura per un pensiero forte di alternativa, che si coniughi ad una politica che abbia una capacità di realizzare un interscambio attivo con le associazioni e i movimenti di base, superando così la logica di mercificazione e del profitto e quindi dello sfruttamento sull’uomo e sulla natura. Ciò è ormai
solo possibile attraverso la costruzione di processi di democrazia diretta e partecipativa.
Il prof. Vasapollo non ha mancato di ringraziare l’Associazione culturale arenese, non solo per l’opportunità data per questo dibattito, ma soprattutto perché da calabrese e da arenese, è orgoglioso che anche nel suo paese natale si sviluppino le linee di ricerca che sono le stesse che si stanno realizzando a Cuba, in Venezuela, in Bolivia, in Ecuador.

Il dibattito è stato ricco di attente domande e di spunti di riflessione. A conclusione dei lavori, il presidente dell’Associazione, Domenico Cesarelli, ha ribadito che la riscoperta del senso dell’abitare dell’uomo sulla terra e degli arenesi in quella splendida quanto travagliata contrada che è il paese di Arena, passa attraverso la piena assunzione, da parte di tutti, delle proprie responsabilità di uomini e di cittadini. «L’Aca – ha detto - farà la sua parte».



18 Dicembre 2008
Fonte: Quotidiano della Calabria

associazione-culturale-arenese.pdf (84,88 KB)




 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~  Messaggi: 587  ~  Membro dal: 18 maggio 2008  ~  Ultima visita: 26 novembre 2017
  Discussione Precedente Discussione   
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Questa pagina è stata generata in 0,15 secondi.