Multi Forum Altomesima
Multi Forum Altomesima
Multi Forum Altomesima
Home | Profilo | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i Forum
 Off Topics
 Altomesima
 Si è spento Sharo Gambino

Nota: Devi essere registrato per poter rispondere.

Dimensioni video:
Nome Utente:
Password:
Messaggio:

* HTML abilitato
* Codice Forum disabilitato
Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

 
   

C O N T R O L L A    D I S C U S S I O N E
mimc Inviato - 26/04/2008 : 12:10:43
Ho letto la triste notizia della perdita, avvenuta ieri sera, dello scrittore di origine vazzanese Sharo Gambino. Aveva 83 anni ed era ricoverato da alcuni giorni nell'ospedale di Lamezia Terme. Penso che, se qualche forumista ha letto qualcosa in più, sull'autore, di quanto possa aver fatto io, sia giusto ricordarlo anche qui in quanto con la sua dipartita, credo, la Calabria perda un Maestro.

mimc
5   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
mimc Inviato - 03/05/2008 : 00:16:59
Aggiungo altri link di articoli pubblicati:

Sharo Gambino il cantore delle piccole cose di Vito Teti

Addio ad un maestro della penna di Sergio Pelaia

da Franco Vallone
mimc Inviato - 27/04/2008 : 14:12:25
Dal libro "u Vizzarru" di Sharo Gambino, anni fa, è stato tratto uno sceneggiato radiofonico in 14 puntate per la Rai, intitolato ''Vizzarro''. In seguito Paola Gassman e Ugo Pagliai lo hanno proposto come recital. Il recital è stato inscenato da Paola Gassman e Ugo Pagliai il 29 luglio del 2003 nello splendido scenario del castello di Vibo Valentia.

Qui vi sono alcuni link d'interesse reperiti nel web:

Foto di Sharo Gambino
http://www.nicoladeluca.it/INCONTRI.html

Teatro del Carro
http://www.teatrodelcarro.it/vizzarru.asp

Una storia popolare
http://www.difossombrone.it/curiosita/main51unastoriapopolare.htm

Come viene Raccontato il Bizzarro
http://www.vazzanoweb.it/storia/cuomu_u_cuntanu.htm

L’emigrazione nella letteratura calabrese
http://www.laltracalabria.it/gambino.htm


"Il paese! Questo male oscuro (ma non troppo), che ti si radica dentro quando sei ragazzo indifeso e quando in gioventù ti spinge, ti esorta, costringe ad allontanartene come da cosa odiosa, di poi, con gli anni, assume toni ed aspetti poetici, si fa nostalgia, dolore, angoscia a volte e tu non aspiri ad altro che a tornarci per restarci dentro in un abbraccio di terra nera odorosa!
Il paese si ama e si odia, ma l'odio raramente è definitivo, aspetta l'occasione per stemperarsi, addolcirsi fino a trasformarsi del tutto e assumere la tinta e la sostanza del suo contrario, com'è di quegli innamorati che finito il bisticcio, chiarito un equivoco che aveva provocato la frattura, tornano ad amare con raddoppiata intensità."


goricapano Inviato - 27/04/2008 : 11:46:53
Mi è capitato casualmente, tempo addietro, fra le mani "'u Vizzarru" ...ne sono rimasto affascinato...così ho voluto approfondire la conoscenza dell'autore...è una grave perdita x la cultura meridionale.
nicola Inviato - 27/04/2008 : 00:00:20
Voglio ricordare Sharo Gambino con un episodio da lui narrato, Pier Paolo Pasolini offrì nel 1960 agli abitanti di ariola la somma di lire 50 mila per la costruzione di un ponticello sulla strada per gerocarne-arena(mentre lo stato italiano succhiava il sangue a quegli abitanti in tasse) ringraziando lo scrittore, Bruno Gallace e compagni hanno avviato una corrispondenza di un pò di lettere, e Gambino aveva l'assillo di ritornare all'ariola e cercare di ricuperare qualche lettera. Non sò se l'abbia fatto. Addio Sharo
enzo_farina Inviato - 26/04/2008 : 21:07:21
E' vero, la Calabria e( particolare di non poco conto vista la carenza più che evidente) la nostra Provincia perdono un Maestro, un grande uomo di cultura, un uomo che non ha mai tentennato davanti alla denuncia di ogni forma di sopruso, di delinquenza, comune o organizzata,in difesa della legalità e della Sua Terra martoriata da mille piaghe e da una atavica indigenza.Gambino ha sempre esaltato nei suoi scritti la fierezza della Sua gente, del calabrese impegnato quotidianamente in una lotta impari per strappare alla terra un pezzo di pane, ma mai vinto, mai rassegnato alla sconfitta e, soprattutto, con una grande Dignità che niente e nessuno può mai sottrargli. La sua morte mi ha toccato profondamente ma ci può consolare il fatto che Sharo Gambino, come ogni grande artista, ci lascia un grande patrimonio fatto di migliaia di pagine che (permettetemi la "frecciatina") da domani saranno riscoperte da tante persone che finora lo hanno (più o meno deliberatamente ) ignorato.

Vai all'inizio della pagina Multi Forum Altomesima - © 2002 -2008 Altomesima Online
Questa pagina e' stata aperta in 0,07 secondi. Superdeejay.net | Snitz Forums 2000